Fotocamere Reflex: quello che devi sapere

0

Una tipologia di fotocamere professionali che hanno un ingombro limitato e una potenza assicurata: ottime le prestazioni grafiche, grande quantità di accessori e una vasta gamma di obiettivi da sostituire, come per esempio i grandangoli, utili per realizzare foto ad ampio raggio d’azione. Il mirino delle Reflex è preciso, veloce e operativo: scopriamo quali sono le caratteristiche delle macchine fotografiche reflex!

Le caratteristiche delle reflex

  • Montano un mirino ottico unico;
  • Hanno grande velocità operativa;
  • Il ritardo di scatto è minimo;
  • La qualità d’immagine è ottimale.

Quando si parla di reflex si prende subito in considerazione un settore estremamente professionale per il mondo della fotografia. Ma con questo non vogliamo di certo dire che questo tipo di fotocamere siano adatte solo per i professionisti, poiché sono la scelta migliore che tu possa fare se vuoi iniziare a conoscere la fotografia con una conoscenza davvero ridotta di teorie e tecniche.

Uno dei grandi vantaggi che offrono è dato dalla possibilità di montare molti obiettivi, utili per permetterti di registrare qualsiasi tipo di foto. Una volta impugnata ti apparirà facile da usare, intuitiva e veloce; avrai sempre la sensazione di avere pieno controllo della scena, ottenendo il meglio sia nelle scene interne che all’esterno.

Potrai usarle con funzione automatica, consigliata all’inizio per tutti i principianti che vogliono fare un po’ di esperienza, che la funzione manuale per offrirti un tipo di avventura indimenticabile ogni volta che sceglierai l’inquadratura sulla quale lavorare. E’ quindi il modello più completo che tu possa trovare sul mercato, ed è l’alleato perfetto per questa insidiosa e divertente avventura che si chiama fotografia!

Un discorso a parte va fatto per rendere merito al mirino ottico reflex, che vale da solo il prestigio di questo modello.

reflex 2Grazie allo specchietto che troviamo in dotazione su ogni macchina (quello che si pone dietro all’obiettivo) possiamo ammirare con grande precisione tutto ciò che viene inquadrato con qualunque obiettivo, grazie anche alla presenza del pentaprisma, che permette di raddrizzare l’immagine deviandola verso l’oculare.

Questa operazione viene raramente assicurata da parte dei mirini elettronici, me nel caso di quello reflex full frame si ottiene una maggiore precisione del soggetto che vuoi fotografare.

L’unico limite di questo mirino ottico è la mancata possibilità di sfruttarlo anche per le riprese video, ma non temere: molte aziende produttrici infatti hanno scelto di montare sulle reflex uno specchio semitrasparente. Il motivo? Permette di trasmettere luce al sistema autofocus così da poter inviare l’immagine al sensore.

Considerazioni finali

E’ presto detto che, rispetto a una fotocamera compatta, i vantaggi di una reflex, sono innumerevoli, poiché permette in primo luogo una visione diretta, lavorando quindi in modo pratico sulle operazioni della messa a fuoco, dell’inquadratura e della composizione. E come abbiamo detto in precedenza scegliendo una reflex potrai adottare un numero illimitato di obiettivi e soprattutto di accessori diversi: dai teleobiettivi ai telescopi, dai microscopi ai sistemi a fibre ottiche. Se lavori con pellicole estremamente sensibili alla luce potrai scattare anche in condizioni di scarsa luminosità ambientale, sfruttando i motori che permettono di realizzare scatti in sequenza fino a 7 fotogrammi al secondo.

Parliamo però anche di prezzi, perché è vero che stiamo parlando di un oggetto conveniente, ma è anche vero che non sarà altrettanto economico: si parte infatti da circa 400 € per le APS fino a 5.000 per le full frame professionali.

Share.

Comments are closed.