Come scattare una foto al tramonto

0

Quante volte ti è capitato di trovarti in spiaggia o in giro per la città, e notare uno di quei tramonti da sogno che avresti voluto immortalare in una foto? Inutile negarlo, questo tipo di fotografia è una delle più amate: in questo istante infatti la luce che ci circonda è sicuramente la più calda, romantica e affascinante che possa essere offerta in natura. Insieme cercheremo proprio di scoprire come fare a fotografare un tramonto, tenendo conto di una serie di fattori, partendo proprio dai raggi solari che tendono ad avere in questo caso una traiettoria orizzontale.

tramonto 2

Seleziona quindi il tuo luogo ideale, la zona perfetta dove vuoi trovarti proprio al momento del tramonto, puntando così al meglio per far apparire il cielo estremamente luminoso mentre il resto della scena sarà percepito in penombra. E’ fondamentale però armarsi di una serie di accessori che risulteranno necessari per questo tipo di tecnica fotografica: partiamo dal cavalletto, un vero supporto utile per stabilizzare la fotocamera (che ti permette anche di abbassare gli ISO pur non sacrificando la qualità dello scatto), senza il quale si rischierebbe di perdere nitidezza. Per esperienza ti consigliamo inoltre di scegliere come obiettivo un classico 18-55mm, anche se solitamente per fotografare un paesaggio è sempre meglio optare per un grandangolo, magari a focale fissa, ma questa ipotesi è consigliata solo se vorrai includere nel fotogramma la maggior parte di ambiente che vedi di fronte a te.

Prima di posizionarti per la tua foto però ricordati i tre aspetti fondamentali per la foto di un tramonto: non perdere mai di vista il sole, l’orizzonte e il paesaggio che ti circonda.

tramonto

Come ben sappiamo il sole non è immobile, ma in costante movimento e per questo l’atmosfera potrebbe cambiare da un momento all’altro: non dovrai mai utilizzare tempi troppo lunghi, limitati a restare attorno a 1/250 di secondo, con un’apertura del diaframma che andrà poi regolata di conseguenza, preferendo come costante f/16 per garantire così anche una buona profondità di campo. Cerca sempre però di includere nella foto solo gli elementi che sappiano esaltare la luce del momento, eliminando tutto ciò che consideri un eccesso. Come dicono gli inglesi “less is more”.

Quando sentirai di trovarti di fronte al momento perfetto, inizia a scattare senza sosta in modo da poter avere una vasta serie di scene che andrai poi a scegliere in fase di post-produzione, salvando solo le foto migliori.

Ricapitolando:

  • Cerca sempre di arrivare sul posto almeno 30 minuti prima del tramonto;
  • Posiziona le tue attrezzature in modo da essere già pronto per scattare trovando il momento giusto;
  • Scatta qualche foto di prova per capire come settare la tua fotocamera;
  • Non limitarti mai a una solo foto, ma continua con parsimonia a realizzare immagini, così da registrare sulla tua fotocamera diversi momenti e quindi diverse scene.

Nell’istante in cui il tramonto andrà a terminare, entrerai in un’atmosfera pre-notturna che si racconta con colori e sfumature più fredde e drammatiche: non attendere troppo tempo, ma prova a continuare a scattare, per riuscire a registrare il panorama nel momento in cui sono i colori blu e viola a regnare sovrani, prendendo il posto del caldo rosso e dell’arancione.

Share.

Comments are closed.