Tecnica Tilt Shift: cos’è e come si realizza?

0

Hai mai sentito parlare del Tilt Shift? Si tratta di una tecnica fotografica che è molto di moda e si realizza con soggetti che sembrano dei modellini in miniatura. Lo scopo è quello di andare a creare una zona di fuoco ben decisa, lasciando che tutto il resto dell’inquadratura appaia sfuocato: è un effetto ben visibile sia in camera che in post-produzione.

Proprio in post-produzione si può ritoccare questo tipo di tecnica andando a lavorare con un programma di fotoritocco grazie al quale ottenere un “fake tilt shift”.

Tilt Shift

Scopriremo come fare per poter realizzare il vero Tilt Shift, lavorando quindi direttamente sulla camera, procurandoci un obiettivo apposito che prende il nome della tecnica. La sua particolarità? Se con gli obiettivi standard abbiamo un piano del fuoco parallelo alla lente

, in questo caso potrà essere spostato secondo i tuoi gusti personali. Grazie alla lente potrai correggere le alterazioni in prospettiva che si ottengono quando si scattano delle foto, soprattutto in architettura, immortalando grattacieli o edifici molto alti.

Le linee in questo modo non saranno distorte, perché l’obiettivo specifico garantisce massima resa per mezzo dello spostamento. Questa tecnica artistica potrà presentarsi alquanto complicata da comprendere in un primo momento, ma diventerà estremamente interessante e divertente man mano che aumenterà l’esperienza. Ma non temere, perché nessuno ti obbliga a realizzare al meglio l’effetto in fase di produzione: come detto potrai usare un programma di fotoritocco per migliorare il tutto in un secondo momento.

I programmi di photo editing infatti ti permetteranno al meglio di portare a termine questa tecnica, anche se l’effetto finale (soprattutto se non hai una buona abilità) non sarà mai lo stesso ottenuto grazie all’applicazione della tecnica “sul posto”.

Tilt Shift 2Ricorda che se hai scelto di sperimentare questa tecnica, sarà importante però acquistare l’obiettivo Tilt and Shift che consigliamo solo a tutti coloro che vogliano intraprendere la carriera del fotografo o che comunque siano già esperti del settore.

Grazie a questa attrezzatura potrai anche fotografare paesaggi e creare differenze di fuoco su vari piani dell’inquadratura che altrimenti non sarebbero possibili sfruttando aperture programmate dal diaframma degli obiettivi standard.

Share.

Comments are closed.